Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» VOGLIA DI SPRING BREAK?
Mar 13 Apr 2010 - 11:09 Da jennifer254

» Aggiornamento: marzo 2009
Sab 7 Mar 2009 - 22:25 Da diego

» Diritti d'autore
Dom 1 Mar 2009 - 2:16 Da diego

» Chiudiamo la relazione?
Mer 10 Dic 2008 - 0:51 Da Elisa

» UNA SITUAZIONE RIDICOLMENTE IN STALLO
Mer 12 Nov 2008 - 15:55 Da Elisa

» PROSSIMO INCONTRO
Dom 9 Nov 2008 - 23:17 Da karen

» Borsa di studio per corso di restauro a Ischia
Ven 7 Nov 2008 - 14:37 Da andrea90.t

» L'estate è finita
Mer 24 Set 2008 - 10:46 Da Elisa

» 02/09/2008
Sab 13 Set 2008 - 22:05 Da diego

» 01/09/2008
Mar 2 Set 2008 - 2:44 Da diego

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

30/05/2008

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

30/05/2008

Messaggio Da Elisa il Sab 31 Mag 2008 - 12:03

30/05/2008
avatar
Elisa

Numero di messaggi : 90
Data d'iscrizione : 31.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30/05/2008

Messaggio Da Elisa il Sab 31 Mag 2008 - 12:04

SPILIMBERGO Incontro con l’assessore Lenna per affrontare la "questione ambiente" e casse d’espansione
Agricoltori, il "nodo" in Regione
Il sindaco propone: «Concordiamo nuove regole con la categoria e ricreiamo la commissione»
Spilimbergo

Martedì 3 giugno sarà una giornata molto delicata per l'amministrazione comunale di Spilimbergo . È previsto per quella data l'incontro del sindaco con l'assessore regionale all'ambiente e ai lavori pubblici Vanni Lenna. Tra le questioni sul tappeto, spiccano proprio i temi ambientali, con il chiarimento sulla questione casse, con tutte le implicazioni che coinvolgono gli agricoltori. «Siamo nettamente contrari conferma - alla costruzione delle casse di espansione. Come nuova amministrazione ci siamo presi l'impegno di affrontare questo problema con molta decisione in tutte le sedi istituzionali, senza indugi e senza titubanze». «Il Tagliamento ha ripetuto anche nel corso della seduta del consiglio comunale - non dev'essere un problema, ma una risorsa con cui poter realizzare progetti, sia a sfondo ambientale che turistico. Vanno sostenute, pertanto, tutte quelle associazioni che si battono da sempre per evitare di avere uno scempio sul Tagliamento, ma nello stesso tempo vanno tutelati in maniera forte e decisa anche coloro che nel tempo hanno investito nel Tagliamento, come gli agricoltori che per troppi anni hanno visto inevase le promesse dalla Regione di riconoscimento, a seguito della forte svalutazione dei terreni creati dai vari vincoli idraulici». Dal 1998, in tutta la zona interessata dal piano dell'Autorità di bacino per la messa in sicurezza del fiume, sono in vigore i vincoli di salvaguardia, che limitano l'attività agricola, senza peraltro che finora sia stato riconosciuto alcun risarcimento. Sono circa una trentina le aziende interessate di grossa dimensione (intorno ai 20-30 ettari di superficie), a cui vanno aggiunti gli appezzamenti minori, in qualche caso a gestione familiare, in quale altro proprietà secondarie di aziende che hanno altrove i possedimenti maggiori: in tutto un centinaio circa di proprietari, con uno-due ettari a testa di media. Oggi tutto questo patrimonio è immobilizzato, perché i terreni di fatto sono fuori mercato, non potendosi apportare innovazioni tecnologiche né modificare tipo di coltura, né recintare. Si parla di alcune decine di milioni di euro di danno complessivo. Tra l'altro con gli agricoltori, il sindaco ha anche un'incombenza non da poco da eseguire: ricucire i rapporti istituzionali, tagliati dopo lo scioglimento della consulta sull'Agricoltura decisa dalla giunta Soresi nell'estate di quattro anni fa. «Vanno concordate nuove regole ha spiegato Francesconi - con le associazioni di categoria e con una commissione Agricoltura che dev'essere ricostituita».

Claudio Romanzin
avatar
Elisa

Numero di messaggi : 90
Data d'iscrizione : 31.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30/05/2008

Messaggio Da Elisa il Sab 31 Mag 2008 - 12:04

SOLIDARIETÀ
Arrivederci ai bimbi bielorussi
Spilimbergo

(Cla. Ro.) Ripartiranno questo pomeriggio alla volta delle loro case i 17 bambini bielorussi che, insieme con due adulti, hanno completato il loro soggiorno di cinque settimane a Spilimbergo . Si conclude così anche per quest'anno questa specialissima esperienza. Per il sesto anno le famiglie locali hanno aderito con entusiasmo e disponibilità al Progetto Cernobyl, che accoglie i bambini vittime delle conseguenze della fuga radioattiva causata dall'incidente nucleare degli anni Ottanta. L'esperienza si è svolta tra il 24 aprile e oggi e ha visto i bambini non solo vivere la normale dimensione scolastica, ma diventare protagonisti anche di molte piccole iniziative di accoglienza e di svago. Gli ospiti sono arrivati da tre villaggi situati in una zona vicina al confine ucraino, nella regione di Molighev, tra le più esposte alle conseguenze delle radiazioni. I piccoli hanno frequentato la scuola elementare con una propria insegnante al seguito, opportunamente sostenuti da un'interprete, e hanno svolto lezione con orario a tempo pieno dal lunedì al venerdì in due locali messi a disposizione dalla direzione didattica, in via Duca d'Aosta. Il Comune si è occupato del viaggio di andata e di ritorno, del servizio mensa e scuolabus per tutta la durata del soggiorno, della copertura assicurativa, dell'assistenza sanitaria e delle spese di permanenza del personale di supporto. Tra le iniziative di corollario, i bambini hanno potuto vivere diversi momenti di festa, grazie alla collaborazione della comunità di Casarsa della Delizia e del Comune di Lignano.
avatar
Elisa

Numero di messaggi : 90
Data d'iscrizione : 31.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30/05/2008

Messaggio Da Elisa il Sab 31 Mag 2008 - 12:05

Spilimbergo
Dieci giorni di ...
Spilimbergo

Dieci giorni di eventi musicali, 50 band che si esibiranno dal vivo, oltre a quattro concerti speciali, tre cori e due scuole di musica, un seminario didattico, una iniziativa a scopo umanitario e altro ancora. Sono i numeri che definiscono l'edizione 2008 della Festa di Spilimbergo musica, la grande rassegna in programma nell'area sportiva di Barbeano dal 12 al 22 giugno, che ogni anno attira migliaia di appassionati da tutto i Nordest e che festeggia quest'anno il suo decimo anno di vita.

Il circolo culturale Spilimbergo musica ha pensato di celebrare l'evento con una proposta di ampio respiro, che vedrà sul palco i gruppi giovani di oggi, ma anche quelli che giovani lo erano. Si tratta di una specie di the best of, per cui sono stati invitati i migliori gruppi che sono saliti sul palco in tutti questi anni, con una specie di percorso cronologico, per cui la prima giornata si esibiranno i gruppi che hanno fatto la musica locale negli anni '70 e '80. Lo spirito della manifestazione resta invariato: si tratta di una vetrina straordinaria, rivolta a chi la musica la fa per piacere e non per cachet. Niente primedonne, dunque, ma tanti, tantissimi gruppi emergenti provenienti da tutta la regione, ma anche da Padova, Genova e Bergamo. Invariata anche la formula esecutiva, con due palchi su cui i gruppi si alterneranno ogni sera dal vivo, in modo da creare un effetto di continuità.Non mancheranno alcuni momenti forti. Si tratta di concerti di particolare spessore, che vedranno suonare artisti del livello di Barbara Errico con lo spettacolo Afro Blue (già protagonista di Udine Jazz 2005), il Maurizio Pagnutti Electric Jazz Quartet, i Mas Que Nada con il loro coinvolgente show e infine i Sextress, la garage band di Codroiopo che è in un certo senso la mascotte della manifestazione, in quanto è sempre stata presente alla kermesse fin dalla nascita, senza perdere un colpo.

La manifestazione però non è solo spettacolo, ma anche occasione di crescita e di confronto tra scuole e musiche diverse. Non solo intesa come possibilità per le giovani band in formazione di imparare dai colleghi più navigati, ma anche come scambio di esperienze molto diverse. In questo senso ilsodalizio spilimberghese ha deciso di proseguire sulla strada della collaborazione con altre associazioni, per cui ad esempio nella giornata di domenica 15 giugno saranno di scena la Scuola di musica "Gottardo Tomat" con il suo coro di voci bianche e il coro Cai, mentre il giovedì successivo sarà la volta della Filarmonica Città di Spilimbergo .

Da sottolineare anche due momenti speciali, uno tecnico e uno umanitario. Il primo: un seminario sul tema dell'home recording. Sono molti ormai i gruppi in grado di produrre un demo con mezzi propri; il convegno (strutturato in due giornate) vuole fornire alcune nozioni tecniche di base, cui seguirà una prova pratica di registrazione, con acquisizione, editing e mixaggio di un brano. Il secondo: una campagna per aiutare i bambini denutriti nel mondo. Per ogni pietanza venduta alla festa, il circolo Spilimbergo musica acquisterà una confezione di plumpynut, un composto a base di latte, zucchero e burro di arachidi, ad alto valore nutritivo, distribuita dall'Unicef nel Sud del mondo.

Claudio Romanzin
avatar
Elisa

Numero di messaggi : 90
Data d'iscrizione : 31.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30/05/2008

Messaggio Da Elisa il Sab 31 Mag 2008 - 12:06

IN BREVE


SPILIMBERGO

Proteggere i bambini da internet

Il Lions club di Maniago e Spilimbergo organizza domani alle 9 nella sala del cinema Miotto, un convegno per bambini e genitori, dedicato alle nuove tecnologie di comunicazione. L'obiettivo è quello di divulgare un uso consapevole di internet e dei cellulari.

SPILIMBERGO

Domenica le cresime

Domenica 1. giugno sarà impartito nel duomo di Spilimbergo il sacramento della cresima ad alcune decine di ragazzi della zona, per mano del vescovo Ovidio Poletto. Per l'occasione, la funzione religiosa di mezza mattina sarà anticipata alle 9.
avatar
Elisa

Numero di messaggi : 90
Data d'iscrizione : 31.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30/05/2008

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum