Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» VOGLIA DI SPRING BREAK?
Mar 13 Apr 2010 - 11:09 Da jennifer254

» Aggiornamento: marzo 2009
Sab 7 Mar 2009 - 22:25 Da diego

» Diritti d'autore
Dom 1 Mar 2009 - 2:16 Da diego

» Chiudiamo la relazione?
Mer 10 Dic 2008 - 0:51 Da Elisa

» UNA SITUAZIONE RIDICOLMENTE IN STALLO
Mer 12 Nov 2008 - 15:55 Da Elisa

» PROSSIMO INCONTRO
Dom 9 Nov 2008 - 23:17 Da karen

» Borsa di studio per corso di restauro a Ischia
Ven 7 Nov 2008 - 14:37 Da andrea90.t

» L'estate è finita
Mer 24 Set 2008 - 10:46 Da Elisa

» 02/09/2008
Sab 13 Set 2008 - 22:05 Da diego

» 01/09/2008
Mar 2 Set 2008 - 2:44 Da diego

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

16/05/2008

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

16/05/2008

Messaggio Da Elisa il Dom 18 Mag 2008 - 23:55

16/05/2008
avatar
Elisa

Numero di messaggi : 90
Data d'iscrizione : 31.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 16/05/2008

Messaggio Da Elisa il Dom 18 Mag 2008 - 23:55

SPILIMBERGO Partenza dalla Casa dello studente per un percorso ad anello attraverso capoluogo e frazioni
Dieci chilometri per fare i turisti
In fase progettuale il percorso culturale e naturalistico per la scoperta della città e del territorio
Spilimbergo

Si chiama Ator par Spilimberc, in giro per Spilimbergo , ed è l'ultima trovata per la valorizzazione in chiave turistica del territorio comunale. In questo caso, al centro dell'interesse sono l'ambiente e la cultura, unite tra loro per mezzo di un percorso circolare che ne consente la scoperta e la fruizione, con tanto di segnaletica plurilingue e di panchine per una doverosa sosta ogni tanto nei punti più interessanti.

«Quello di creare un percorso culturale e naturalistico, che ripercorra alcune delle situazioni peculiari della nostra città - spiega l'assessore Marco Dreosto è un progetto su cui il Comune sta lavorando proprio in questi giorni, insieme con l'ufficio turistico della Pro Loco».

L'iniziativa, presentata a inizio anno, ha ottenuto di recente l'approvazione della Regione. Ora si è giunti alla fase progettuale vera e propria e alla successiva realizzazione.

«In questo momento di particolare sensibilità per l'ambiente e la natura, si è pensato alla realizzazione di un percorso ciclo-pedonale di circa 10 chilometri. Un percorso ad anello, che attraversi in parte l'areale del Tagliamento e in parte l'area urbana, capoluogo e frazioni a nord».

Allo stato attuale delle ipotesi, la partenza è prevista dalla Casa dello studente di via Udine e il percorso, scendendo verso l'Istituto tecnico agrario, potrebbe svilupparsi parallelamente al Tagliamento, su strada bianca, fino all'abitato di Gaio, per poi risalire la cleva di Baseglia e riportarsi verso il centro città. In questo modo verrebbero toccati diversi punti di interesse: l'orto botanico dell'Istituto agrario, i prati stabili del Tagliamento, la chiesetta dell'Ancona (per molti secoli punto di approdo del traghetto che serviva il passo a barca), la chiesa di Baseglia con il ciclo di affreschi di Pomponio Amalteo, la filanda vecchia (che però oggi versa in situazioni disastrose), la Scuola Mosaicisti del Friuli, i palazzi storici del centro, il castello, la villa Businello e il suo parco caratterizzato dalla presenza di essenze esotiche. Sono solo alcuni dei siti che potrebbero essere visitati lungo il percorso.

Il progetto prevede la realizzazione di un depliant illustrativo, la posa di alcune panchine lungo il percorso e di cartelli segnaletici che illustrino il sito che si sta visitando. Tutta la documentazione e la cartellonistica, sarà plurilingue: italiano, inglese e friulano. Gli uffici tecnici del Comune ne stanno valutando la fattibilità strutturale, sia dal punto di vista economico che dei permessi.

Claudio Romanzin
avatar
Elisa

Numero di messaggi : 90
Data d'iscrizione : 31.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 16/05/2008

Messaggio Da Elisa il Dom 18 Mag 2008 - 23:56

Spilimbergo
(c.r.) Non c'è due ...
Spilimbergo

(c.r.) Non c'è due senza tre. La banda filarmonica dell'Istituto musicale Guido Alberto Fano negli anni scorsi ha commissionato ed eseguito due opere musicali a tema, dedicate alla storia di Spilimbergo : si chiamavano Spegenberg e Tiliaventum, entrambe composte dal maestro friulano Renato Miani. Ora è la volta del terzo appuntamento, che però presenta caratteristiche diverse.

L'appuntamento con le note è per domani, alle 20.45, al teatro Miotto. Il fulcro del concerto sarà l'esecuzione della Cantata Profana sempre dell'udinese Miani. Si tratta di un gran concerto nel senso tecnico del termine, poiché la composizione prevede un organico molto ampio sia di coristi che di strumentisti. Il progetto, come detto, è nato dall'Istituto Fano, che ha trovato in questo percorso la collaborazione del gruppo corale La Panarie di Artegna e del Coro del Rojale di Reana. Per l'occasione anche la filarmonica di casa si presenterà con un organico ampliato.

Il brano ha una storia particolare. «La prima versione di questo brano, per coro misto e orchestra di fiati spiega il maestro Miani - risale a una decina di anni fa ed era stata commissionata per l'inaugurazione del concorso internazionale di canto corale Seghizzi di Gorizia. La richiesta venuta dall'Istituto Fano è stata quanto mai opportuna per risvegliare l'interesse su un brano che da tempo necessitava di un'adeguata revisione. Il legame col territorio è diventato ancor più stretto grazie alla versione dei testi in friulano di Stefania Elia».

La seconda versione è stata preparata lo scorso anno, rivista non solo per quanto riguarda la struttura musicale (quattro tempi invece dei cinque della prima versione), ma anche i testi. Al centro della cantata, la musica e il mito di Orfeo, attraverso l'interpretazione di Ovidio e di Rainer Maria Rilke.
avatar
Elisa

Numero di messaggi : 90
Data d'iscrizione : 31.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 16/05/2008

Messaggio Da Elisa il Dom 18 Mag 2008 - 23:57

IN BREVE
SPILIMBERGO

Pellegrinaggio a Lourdes

(c.r.) Domenica partirà il pellegrinaggio a Lourdes. Della comitiva faranno parte anche una trentina di persone di Spilimbergo , accompagnate da monsignor Natale Padovese. Ritorno sabato 24.

SPILIMBERGO

Mostra storica

(c.r.) Inaugurata la mostra Ricordando la storia, allestita in Corte Europa dal gruppo dei Bersaglieri autonomi Friulani di Spilimbergo , con il sostegno di Comune, Pro e Ascom. L'esposizione, giunta alla terza edizione, è articolata in una sezione militare e alla Spilimbergo degli anni Trenta.
avatar
Elisa

Numero di messaggi : 90
Data d'iscrizione : 31.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 16/05/2008

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum