Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» VOGLIA DI SPRING BREAK?
Mar 13 Apr 2010 - 11:09 Da jennifer254

» Aggiornamento: marzo 2009
Sab 7 Mar 2009 - 22:25 Da diego

» Diritti d'autore
Dom 1 Mar 2009 - 2:16 Da diego

» Chiudiamo la relazione?
Mer 10 Dic 2008 - 0:51 Da Elisa

» UNA SITUAZIONE RIDICOLMENTE IN STALLO
Mer 12 Nov 2008 - 15:55 Da Elisa

» PROSSIMO INCONTRO
Dom 9 Nov 2008 - 23:17 Da karen

» Borsa di studio per corso di restauro a Ischia
Ven 7 Nov 2008 - 14:37 Da andrea90.t

» L'estate è finita
Mer 24 Set 2008 - 10:46 Da Elisa

» 02/09/2008
Sab 13 Set 2008 - 22:05 Da diego

» 01/09/2008
Mar 2 Set 2008 - 2:44 Da diego

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

11/05/2008

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

11/05/2008

Messaggio Da diego il Mer 14 Mag 2008 - 15:31

11/05/2008
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Miotto, ritirato il concorso di idee

Messaggio Da diego il Mer 14 Mag 2008 - 15:33

SPILIMBERGO Il sindaco: «Un momento di riflessione dopo la valutazioni nostre e dell’Ordine architetti»
Miotto, ritirato il concorso di idee
Il Comune fa marcia indietro sul bando e annuncia la volontà di una decisione condivisa

Spilimbergo
Colpo di scena. L'amministrazione comunale ritirerà il bando per il concorso di idee sulla ristrutturazione del Miotto. Lo ha annunciato ieri pomeriggio il sindaco spiegando le ragioni di una scelta così drastica.

«Alla base di questa decisione, non ci sono solo le osservazioni avanzate dall'ordine degli architetti, ma anche altre valutazioni nostre. Ci prendiamo un momento di riflessione per vedere e si può modificare il testo del bando, per migliorarlo, oppure se è il caso predisporre una cosa diversa». Il documento sarà ritirato concretamente nei prossimi giorni, il tempo che gli uffici recepiscano le nuove direttive. Il bando era stato predisposto negli ultimi mesi di vita della giunta Soresi per lo «studio di fattibilità per la realizzazione di una sala cinema-teatro polifunzionale per un massimo di 500 posti a sedere e un minimo di 350» da farsi «nell'ambito centrale del capoluogo o immediate vicinanze». L'ipotesi di partenza era la «ristrutturazione del complesso edilizio Miotto per renderlo adeguato a teatro-sala polifunzionale e non solo cinema», ma erano previste anche ipotesi diverse, per un eventuale «sito alternativo dove collocare una sala polifunzionale». La scadenza del concorso era fissato per il mezzogiorno del 30 maggio.

Nelle scorse settimane erano state sollevate diverse critiche. Prime fra tutte quelle dell'ordine provinciale degli architetti, che contestavano il fatto che il bando non prevedeva un premio al vincitore, né in denaro né in termini di assegnazione di incarico. In pratica, chi partecipava non doveva aspettarsi nessun compenso. Inoltre anche a livello politico c'erano alcune perplessità: ai vincitori veniva assicurato il diritto di partecipare a un'eventuale gara successiva per stendere i veri progetti, senza tra l'altro alcun impegno da parte del Comune di prendere per buoni i risultati del concorso di idee. Insomma, una eccessiva indeterminatezza.

«A determinare la nostra scelta ha spiegato il sindaco Renzo Francesconi non è stata una preoccupazione giuridica (leggi: paura di ricorsi), ma la necessità di affrontare il tema con un approccio diverso. Questa dell'auditorium è una questione di un certo spessore. Qui si parla del bene della città, che va oltre la durata del mio mandato. Perciò non ritengo utile procedere a colpi di maggioranza, ma è opportuno che tutti i gruppi politici possano e debbano dire la loro». A un patto: «Io sono disponibile a condividere dei percorsi con le altre forze politiche, purché questi percorsi siano chiari». Per questo motivo è stata convocata una riunione apposita dei capigruppo per lunedì 19 maggio. Quali saranno a questo punto i tempi per una decisione sul Miotto o su una soluzione alternativa? «La questione sarà definita entro la fine dell'anno». Da annotare infine che i proprietari dell'edificio di piazza Duomo che era stato individuato dal Comune come eventuale auditorium alternativo al Miotto, ha depositato venerdì l'opposizione al vincolo.

Claudio Romanzin
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum