Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» VOGLIA DI SPRING BREAK?
Mar 13 Apr 2010 - 11:09 Da jennifer254

» Aggiornamento: marzo 2009
Sab 7 Mar 2009 - 22:25 Da diego

» Diritti d'autore
Dom 1 Mar 2009 - 2:16 Da diego

» Chiudiamo la relazione?
Mer 10 Dic 2008 - 0:51 Da Elisa

» UNA SITUAZIONE RIDICOLMENTE IN STALLO
Mer 12 Nov 2008 - 15:55 Da Elisa

» PROSSIMO INCONTRO
Dom 9 Nov 2008 - 23:17 Da karen

» Borsa di studio per corso di restauro a Ischia
Ven 7 Nov 2008 - 14:37 Da andrea90.t

» L'estate è finita
Mer 24 Set 2008 - 10:46 Da Elisa

» 02/09/2008
Sab 13 Set 2008 - 22:05 Da diego

» 01/09/2008
Mar 2 Set 2008 - 2:44 Da diego

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

08/05/2008

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

08/05/2008

Messaggio Da diego il Mer 14 Mag 2008 - 14:40

08/05/2008
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

INCONTRO CON LA STORIA LOCALE

Messaggio Da diego il Mer 14 Mag 2008 - 14:41

INCONTRO CON LA STORIA LOCALE


Spilimbergo
(cr) Terzo e ultimo incontro con gli scrittori di casa. Stasera alle 20.30 in biblioteca sarà ospite il giornalista e critico cinematografico Gian Paolo Polesini, per presentare il suo romanzo "Sangue Blu". Al centro le vicende dei marchesi Polesini, illustre famiglia istriana, di cui Gian Paolo è ultimo discendente, che si intrecciano strettamente con la storia locale. Anche se solo per un breve periodo, infatti, le loro sorti si sono intrecciate anche con quelle di Spilimbergo : nel 1777, quando un antenato sposò Elena di Spilimbergo , figlia del conte Paolo. La dinastia dei Polesini risale al 1257; l'autore è nato nel 1957: una differenza di settecento anni esatti «dentro i quali scrive l'autore ho deciso di fluttuare con una certa leggerezza per quella doverosa traccia da lasciare quando la stirpe avrà concluso il suo regolare ciclo terreno». Il libro racconta aneddoti, storie, ricordi, stesi con tono ironico e talvolta dissacrante. L'iniziativa, organizzata dalla biblioteca di Spilimbergo , ha l'obiettivo di far incontrare i lettori con gli scrittori e di ascoltare buone letture ad alta voce. Le serate precedenti avevano riguardato gli scavi archeologici al castelliere di Gradisca e la storia di una famiglia friulana contemporanea.
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

La musica friulana parla francese

Messaggio Da diego il Mer 14 Mag 2008 - 14:42

SPILIMBERGO Si comincia domani sera con "Amici in coro" sul palco del Miotto
La musica friulana parla francese


Spilimbergo
Due appuntamenti di grande interesse musicale e culturale di terranno nei prossimi giorni a Spilimbergo .

Si incomincerà domani con "Amici in coro", una sorta di gemellaggio ormai consolidato tra il coro Vox Nova di Spilimbergo , diretto dal maestro Carla Brovedani, e i colleghi francesi. Quest'anno il gemellaggio, però, si presenta multiplo. Multiplo, perché saranno due i complessi polifonici d'oltralpe ospiti: il Suo Tempore, che coglie l'occasione anche per festeggiare venti anni di attività, e il Mercantour, entrambi provenienti da Nizza. Tra i cori francesi e il Vox Nova la collaborazione si è instaurata due anni fa, a seguito di una tournée, e da allora gli scambi sono sempre stati intensi.

I tre cori si esibiranno una prima volta a Spilimbergo domani sera, alle 20.45, sul palco del Miotto (inizialmente la sede prevista era il duomo, ma a causa di alcune difficoltà organizzative si è dovuto optare per la struttura messa a disposizione dal Comune); il secondo appuntamento, invece, si terrà nel duomo sì, ma di Gemona, messo a disposizione dalla locale parrocchia per la giornata di domenica, alle 17.

Il secondo incontro con la musica, invece, è in programma sabato, proprio nel duomo di Santa Maria Assunta, alle 20.45. E il programma sarà molto particolare. Con la presenza di padre Cristiano Cavedon, priore della basilica delle Grazie di Udine, saranno eseguiti e commentati i salmi tradotti da padre Davide Maria Turoldo. Ad eseguire i canti, su musiche quasi tutte inedite, il coro Il Castelliere di Sedegliano, che sarà diretto dal maestro Lino Falilone.L'iniziativa è stata resa possibile anche grazie alla collaborazione del musicista spilimberghese Umberto Tracanelli.

Cla.Ro.
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 08/05/2008

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum