Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» VOGLIA DI SPRING BREAK?
Mar 13 Apr 2010 - 11:09 Da jennifer254

» Aggiornamento: marzo 2009
Sab 7 Mar 2009 - 22:25 Da diego

» Diritti d'autore
Dom 1 Mar 2009 - 2:16 Da diego

» Chiudiamo la relazione?
Mer 10 Dic 2008 - 0:51 Da Elisa

» UNA SITUAZIONE RIDICOLMENTE IN STALLO
Mer 12 Nov 2008 - 15:55 Da Elisa

» PROSSIMO INCONTRO
Dom 9 Nov 2008 - 23:17 Da karen

» Borsa di studio per corso di restauro a Ischia
Ven 7 Nov 2008 - 14:37 Da andrea90.t

» L'estate è finita
Mer 24 Set 2008 - 10:46 Da Elisa

» 02/09/2008
Sab 13 Set 2008 - 22:05 Da diego

» 01/09/2008
Mar 2 Set 2008 - 2:44 Da diego

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

29/04/2008

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

29/04/2008

Messaggio Da diego il Sab 10 Mag 2008 - 18:16

29/04/2008
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Trofeo Froggy Line con 147 minicorridori

Messaggio Da diego il Sab 10 Mag 2008 - 18:17

CICLISMO GIOVANILE
Trofeo Froggy Line con 147 minicorridori
Spilimbergo

Grande afflusso di pubblico per il primo Gran premio Città di Spilimbergo , abbinato al Trofeo Froggy Line 2008, che ha visto 147 giovani ciclisti appartenenti alla categoria Giovanissimi darsi "battaglia" sui pedali lungo le strade del centro storico della città del mosaico. Il percorso è risultato molto gradito ai partecipanti, tanto che all'organizzazione sono arrivati complimenti da più parti. Il tempo è stato clemente e ha contributo al successo della manifestazione, organizzata dalla Polisportiva Trivium Spilimbergo , con la preziosa collaborazione della Società ciclistica Fontanafredda. Nell'occasione i genitori al seguito dei ragazzi hanno potuto ammirare da vicino il centro storico di Spilimbergo , particolarmente apprezzato.

Il suggestivo percorso cittadino ha toccato viale Barbacane e l'area della Torre Orientale, dove i ciclisti si sono cimentati in un passaggio sul ciottolato di Corso Roma, immedesimandosi nelle gesta dei professionisti alla Parigi - Roubaix. Poi è toccato a piazzetta Borgolucido, via Duca d'Aosta e infine a via XX Settembre, per ricongiungersi infine in viale Barbacane. Lì si era assiepato un folto pubblico, divertito dallo spettacolo offerto dai bambini, che al termine delle gare si sono raccolti in Corte Europa per assistere alle premiazioni.

Le classifiche: G1: 1) Elia Stella (Monteclarense), 2) Paolo Duca (Flaibanese), 3) Matteo Sancassiani (Sacilese Euro 90 Atena Punto 3).Prima ragazza: Cristiana Querini (Flaibanese).G2: 1) Davide Bessega (Sacilese), 2) Nicolò Di Bernardo (Flaibanese), 3) Lorenzo Babbino (idem).Prima ragazza: Alessia Valvason (Pedale Sanvitese).G3: 1) Mattia Consolaro (Bannia), 2) Andrea Molaro (Flaibanese), 3) Mauro Florissi (Sandanielesi).Prima ragazza:Martina Sbaizero (Flaibanese).G4: 1) Davide Debellis (Bujese), 2) Francesco Gallo (Fontanafredda), 3) Sasha Damonte (Pedale Sanvitese).Primaragazza: Erica Rosalen (La Pujese).G5: 1) Davide De Monte (Sandanielesi), 2) Alex Borsoi (Sacilese), 3) Diego Stella (Monteclarense).G6: 1) Daniele Infanti (Bannia), 2) Andrea Verardo (Sacilese), 3) Angelo Copetti (Bujese).

Premi per tutti i primi classificati, ma va sottolineato come la vittoria del Trofeo Froggy Line sia andata alla Bujese, società più numerosa, e la vittoria a punti al Pedale Flaibanese. Erano presenti alle premiazioni il titolare della Froggy Line, Giuseppe Rossi; il neosindaco di Spilimbergo , Renzo Francesconi; il parlamentare Fulvio Folegot; il rappresentante della Banca di credito cooperativo Giancarlo De Zorzi; la ciclista plurititolata Nada Cristofoli. Tutti si sono raccolti sotto la stele di mosaico. Offerto pure un riconoscimento a Elena Tolomio, della Polisportiva Trivium di Spilimbergo , medaglia di bronzo ai Campionati regionali indoor di salto in alto nella categoria Ragazze.

Insomma, è stata un'occasione di sport e d'incontro che, vista la soddisfazione di organizzatori e avventori, sarà anche la prima di una serie di manifestazioni da ripetere. Con un ringraziamento particolare, è stato detto, agli sponsor, al Comune di Spilimbergo e a tutti i collaboratori, «senza i quali non sarebbe stato possibile raggiungere questo risultato».
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Festa di fine anno per l'Ute

Messaggio Da diego il Sab 10 Mag 2008 - 18:17

CULTURA
Festa di fine anno per l'Ute
Spilimbergo

Con la conferenza di Cecilia Pianezzola Ferrari, in programma questo pomeriggio alle 15 nella casa dello studente, si concludono le lezioni dell'anno accademico 2007-2008 dell'Università della terza età dello Spilimberghese. La cerimonia ufficiale con tanto di festeggiamenti si svolgerà venerdì 2 maggio, alla presenza del sindaco Renzo Francesconi e dell'assessore alla cultura Luchino Laurora. Per l'occasione saranno anche consegnati agli associati, quest'anno 280, gli attestati di partecipazione, mentre una medaglia ricordo sarà assegnata a tutti coloro che hanno raggiunto i 78 anni. Verranno pure ricordati i 20 anni di attività dell'Ute e i protagonisti che le hanno dato lustro. Sarà pure allestita una mostra di opere in mosaico e pittura, realizzate dagli allievi dei laboratori artistici.

Quella che si sta per concludere è una stagione ricca di attività: 40 le conferenze pubbliche svolte nell'aula magna su materie di interesse storico, culturale, geografico ed economico, otto corsi attivati di lingue straniere e sei di laboratori manuali. Tra i relatori, nomi di prestigio come Furio Bianco, Tito Maniaco, Elio Ciol, Otto D'Angelo, Pierluigi Cappello e numerosi altri. Ma è stato anche l'anno del rinnovo. All'uscente Ugo Zannier è subentrato come presidente Gianni Colledani, affiancato dai vice Elena Dorigo e Carlo Ferrari. In Consiglio siedono anche Gianni Afro, Cecilia Pianezzola Ferrari, Maria Grazia Cozzi, Renza Battistella, Adriana Toffolo, Lino Bortuzzo, Renzo Peressini e Sergio Bencini.

Cla.Ro.
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Miotto, Solenghi riapre il dibattito

Messaggio Da diego il Sab 10 Mag 2008 - 18:18

SPILIMBERGO Intanto sta per scadere il concorso di idee per la realizzazione di una sala polifunzionale con 500 posti
Miotto, Solenghi riapre il dibattito
L’attore, protagonista dello spot per il recupero del cinema-teatro, domani presenterà il suo spettacolo
Spilimbergo

Era stato uno degli sponsor del recupero del Miotto e adesso su quel palco ci sale per davvero. Si tratta di Tullio Solenghi, che sarà protagonista domani sera di uno spettacolo presentato dall'associazione Il Circolo. E il dibattito sull'auditorium, oscurato nelle settimane passate dalla diatriba sulla stazione delle corriere, riprende duenque quota. Solenghi era stato protagonista (assieme ad altri personaggi tra cui l'attrice Claudia Gerini) di uno spot, quando l'argomento era vivissimo anche perché la campagna elettorale era alle porte. Lo faceva a modo suo, raccontando una storiella la cui morale era la necessità di mantenere il vecchio cinema-teatro. Questa vera e propria campagna di sensibilizzazione pro Miotto era stata preceduta dalla messa in onda nei mesi precedenti di due servizi giornalistici su Rai 2 e Rai 3, sempre a favore della salvaguardia della struttura, portata quasi a simbolo dei piccoli cinematografi di paese che rischiano di soccombere alle grandi multisala. L'arrivo dell'attore - che domani alle 21 presenterà L'ultima radio coincide con due altre circostanze che contribuiscono a tenere vivo l'argomento. La prima è che manca ormai un mese alla scadenza del concorso di idee indetto dalla giunta Soresi, per lo studio di fattibilità per la realizzazione di una sala cinema-teatro polifunzionale per un massimo di 500 posti a sedere e un minimo di 350 da farsi nell'ambito centrale del capoluogo o immediate vicinanze. La scadenza è a mezzogiorno del 30 maggio. L'ipotesi di partenza è la ristrutturazione del complesso edilizio Miotto per renderlo adeguato e teatro-sala polifunzionale e non solo cinema, ma saranno accettate anche ipotesi diverse, per un eventuale sito alternativo dove collocare una sala polifunzionale (la più gettonata delle alternative è quella che prevede una nuova costruzione in piazza Duomo, intorno alla loggia comunale). L'altra circostanza è la nomina di Luchino Laurora ad assessore alla Cultura. Laurora, infatti, ancora tre anni fa, quando era presidente dell'istituto musicale Fano, aveva scritto una vivace lettera, in cui accusava l'amministrazione di insensibilità per la cultura. All'epoca era stata ventilata l'ipotesi di realizzare un auditorium in via Corridoni. «Dopo la Scala di Milano, il Sottoscala di Spilimbergo » era stato il suo commento. E aveva chiesto un auditorium «non grande, non piccolo, ma bello e funzionale, commisurato alle esigenze della comunità». Adesso l'assessore è lui.

Claudio Romanzin
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 29/04/2008

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum