Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» VOGLIA DI SPRING BREAK?
Mar 13 Apr 2010 - 11:09 Da jennifer254

» Aggiornamento: marzo 2009
Sab 7 Mar 2009 - 22:25 Da diego

» Diritti d'autore
Dom 1 Mar 2009 - 2:16 Da diego

» Chiudiamo la relazione?
Mer 10 Dic 2008 - 0:51 Da Elisa

» UNA SITUAZIONE RIDICOLMENTE IN STALLO
Mer 12 Nov 2008 - 15:55 Da Elisa

» PROSSIMO INCONTRO
Dom 9 Nov 2008 - 23:17 Da karen

» Borsa di studio per corso di restauro a Ischia
Ven 7 Nov 2008 - 14:37 Da andrea90.t

» L'estate è finita
Mer 24 Set 2008 - 10:46 Da Elisa

» 02/09/2008
Sab 13 Set 2008 - 22:05 Da diego

» 01/09/2008
Mar 2 Set 2008 - 2:44 Da diego

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

15/04/2008

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

15/04/2008

Messaggio Da diego il Gio 8 Mag 2008 - 13:30

15/04/2008
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

La Biblioteca accoglie i non vedenti

Messaggio Da diego il Gio 8 Mag 2008 - 13:31

SPILIMBERGO Una struttura all’avanguardia in campo culturale, in collegamento "Sebico" con 10 comuni
La Biblioteca accoglie i non vedenti
Con libri parlanti e in braille, mentre crescono le consultazioni Internet e i prestiti dei volumi

Spilimbergo
Miotto sì, Miotto no. Il dibattito sulla cultura a Spilimbergo negli ultimi mesi pare girare tutto intorno alla questione dell'auditorium. Questione importantissima, visto che attende una soluzione da oltre vent'anni; ma che da sola non esaurisce il panorama locale. Tra gli altri istituti culturali, ce n'è uno che da quarant'anni invece funziona e anche bene. Si tratta della biblioteca civica.

I dati sull'attività, che sono stati diffusi nei giorni scorsi, mostrano infatti un servizio che migliora le sue prestazioni di anno in anno e che addirittura si pone all'avanguardia per alcune iniziative. Come quella di avvicinare le persone con problemi di vista ai libri. Non vedenti, ipovedenti e dislessici possono fruire ormai di una intera sezione di audiolibri, cioè di libri da ascoltare. L'attività è partita lo scorso anno, grazie anche alla collaborazione del Lions Club di Maniago-Spilimbergo , che ha donato il primo nucleo. Si tratta di opere in cd, per lo più di autori classici e contemporanei, che possono essere ascoltate con l'ausilio di un lettore mp3 o di un computer. A quanti ricorreranno al prestito di questi cd, la biblioteca fornisce anche un lettore mp3; oppure si possono ascoltare i testi nella sede. L'iniziativa non è estemporanea, ma si inserisce in un progetto avviato cinque anni fa, di attenzione alle fasce deboli. La biblioteca dispone infatti anche di un fondo di libri in caratteri braille, sempre raccolti grazie alla collaborazione con il privato. In quel caso a donare il primo nucleo era stata una famiglia. In questo caso l'iniziativa è mirata in modo particolare ai bambini, con opere quindi di narrativa per l'infanzia, ma anche testi di divulgazione per lo studio. Ma se questo settore costituisce, per così dire, la punta avanzata del servizio, anche l'attività normale mostra dati positivi. I prestiti sono arrivati l'anno scorso a quota 25 mila volumi, con una media giornaliera di 104 (contro gli 86 dell'anno precedente), con 240 giornate di apertura e 110 presenze medie giornaliere di utenti. Ma è sul fronte più innovativo, che balza all'occhio la crescita. Con i prestiti interbibliotecari, ad esempio, passati da 982 a 1.350 in un anno. E più ancora con la disponibilità di internet: le consultazioni sono aumentate in un anno del 50\% (dai 1037 del 2006 ai 1500 circa del 1007).

La crescita della Bernardino Partenio di Spilimbergo si accompagna poi a una crescita generale di tutto il sistema Sebico, cioè del Servizio Bibliotecario Convenzionato, di cui la struttura di Spilimbergo è capofila fin dal 1999. Sebico lega tra loro le biblioteche di dieci comuni della zona: Clauzetto, Meduno, San Giorgio della Richinvelda, Tramonti di Sopra, Vito d'Asio, Forgaria, Pinzano, Sequals e Travesio, oltre naturalmente alla città del mosaico. E grazie a un catalogo bibliografico unico (consultabile al sito www.sebico.it/opac), è in grado di servire 27 mila abitanti sparsi in un territorio molto vasto, mettendo loro a disposizione oltre centomila volumi, che possono essere richiesti grazie a un sistema di rilevazione incrociata.

Claudio Romanzin
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Percorsi letterari

Messaggio Da diego il Gio 8 Mag 2008 - 13:31

IN BREVE


SPILIMBERGO
Percorsi letterari

(cr) L'aula magna della Casa dello studente ospiterà questo pomeriggio alle 15 una conferenza della professoressa Cecilia Pianezzola Ferrari sulla figura e l'opera dello scrittore Virgilio Giotti. L'iniziativa è promossa dall'Ute dello Spilimberghese, nell'ambito di un ciclo dedicato ai letterati della regione del Novecento.
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Acqua dice sì alla realizzazione dell'inceneritore

Messaggio Da diego il Gio 8 Mag 2008 - 13:32

SEQUALS Bortolussi: «La differenziata non basta. Si deve accogliere l’impianto e controllarlo in modo adeguato»
Acqua dice sì alla realizzazione dell'inceneritore


Sequals
(lor.pad.) L'associazione ambientalista Acqua si inserisce nel dibattito sulla ventilata realizzazione di un termovalorizzatore a Sequals e un po' a sorpresa si schiera a favore dell'impianto. «L'amministrazione si legge in una nota del sodalizio - ha invitato i residenti del comune a un'assemblea, per una prima valutazione sull'inceneritore. Varie perplessità sono state pubblicamente esposte. Perplessità prosegue il comunicato di Acqua - che devono in ogni caso essere pragmaticamente condotte nell'alveo del buon senso, poiché la politica dello struzzo non risolve il problema». «Premetto ha detto il presidente Renzo Bortolussi - che non credo ci siano dubbi sulla mia fede ambientalista, avendo per primo in Italia progettato (24 anni fa) e costruito una casa solare passiva con un grosso risparmio energetico; né si potrà dire che io sia amante degli inceneritori, avendo in passato, nel 1992, "sconfitto" con una petizione un proposto inceneritore per rifiuti ospedalieri da erigersi in Borgo Ampiano. Come tutti sanno incalza il dirigente - è stata proprio "Acqua" a vigilare, attraverso continui esposti per inquinamento, sull'inceneritore per rifiuti ospedalieri di Spilimbergo ». Quanto alla raccolta differenziata, per Acqua «è una realtà oggettivamente da promuovere il più possibile, ma comunque ha i suoi costi economici e ambientali e certamente non risolve del tutto il problema. Quindi, si ritorna alla soluzione termovalorizzatore, poiché non è pensabile di nascondere sottoterra i rifiuti che potrebbero inquinare ancor più le falde acquifere». Non rimane altro che accogliere questi impianti con controlli pubblici stringenti».
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 15/04/2008

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum