Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» VOGLIA DI SPRING BREAK?
Mar 13 Apr 2010 - 11:09 Da jennifer254

» Aggiornamento: marzo 2009
Sab 7 Mar 2009 - 22:25 Da diego

» Diritti d'autore
Dom 1 Mar 2009 - 2:16 Da diego

» Chiudiamo la relazione?
Mer 10 Dic 2008 - 0:51 Da Elisa

» UNA SITUAZIONE RIDICOLMENTE IN STALLO
Mer 12 Nov 2008 - 15:55 Da Elisa

» PROSSIMO INCONTRO
Dom 9 Nov 2008 - 23:17 Da karen

» Borsa di studio per corso di restauro a Ischia
Ven 7 Nov 2008 - 14:37 Da andrea90.t

» L'estate è finita
Mer 24 Set 2008 - 10:46 Da Elisa

» 02/09/2008
Sab 13 Set 2008 - 22:05 Da diego

» 01/09/2008
Mar 2 Set 2008 - 2:44 Da diego

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

12/04/2008

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

12/04/2008

Messaggio Da diego il Gio 8 Mag 2008 - 12:48

12/04/2008
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Pochi park, ma fioccano le multe

Messaggio Da diego il Gio 8 Mag 2008 - 12:50

SPILIMBERGO La lettera evidenzia i problemi relativi ai posti auto e l’"insistenza" della polizia comunale
Pochi park, ma fioccano le multe
Una petizione dei residenti nella frazione di Istrago: speriamo che il prossimo sindaco ci chiami

Spilimbergo
«Caro sindaco, anche se la sua stimatissima persona non avrà possibilità di dare riscontro a questa nostra petizione, speriamo vada al cuore del suo successore». Inizia così la lettera che una cinquantina di residenti di Istrago hanno indirizzato ieri all'amministrazione comunale, per esporre i loro problemi.

Questione di parcheggi e di multe, ma non solo. I firmatari denunciano la storica mancanza di infrastrutture e opere pubbliche. Un esempio evidente ne sia l'organizzazione della mobilità stradale e dei parcheggi interni al paese, che necessitano, per la maggiore presenza di automobili, di una seria revisione e integrazione. E fin qui sarebbe una normale richiesta di intervento come tante. Ma «quello che sconvolge continuano i sottoscrittori è la continua incursione della Polizia municipale di Spilimbergo , che appena può viene a controllare dove sono parcheggiate le auto per recuperare un soldo dai cittadini onesti che ci abitano e dai clienti che usufruiscono degli esercizi commerciali del paese, i quali si trovano costretti a parcheggiare le proprie auto, per mancanza di spazio, lungo la strada principale».

Una specie di serpente che si mangia la coda. In pratica si imputa all'amministrazione comunale di non essere intervenuta nell'area per organizzare un sistema di parcheggi, in grado di rispondere alle esigenze degli abitanti e degli utenti del paese. Perciò gli automobilisti sono costretti a parcheggiare dove possono. Ma a questo punto intervengono i vigili a mettere le multe, così cittadini e utenti sono quelli che, oltre a sopportare un disservizio, devono pure pagare per le sue conseguenze. I consiglieri comunali della frazione (ce n'è sia negli schieramenti di destra che di sinistra) erano addirittura intervenuti con l'amministrazione per chiedere una sospensione dei controlli, in nome del buon senso. Ma l'iniziativa non ha avuto effetto: «Sono continuate, soprattutto nelle giornate di sabato, le visite delle pattuglie della Polizia comunale, che hanno scaricato recita letteralmente il testo inviato al sindaco le oblazioni sulle automobili, forse da qualcuno inviati o chiamati a esercitare il proprio dovere».

Che fare, a questo punto? I firmatari propongono la loro soluzione: «In attesa che l'amministrazione del Comune di Spilimbergo e la Polizia municipale approntino un serio studio per una soluzione funzionale volta al miglioramento della mobilità stradale e dei parcheggi all'interno del centro della frazione, chiediamo la sospensione dei controlli in atto». Una richiesta molto difficile da mettere in atto. Ma la speranza è l'ultima a morire e l'obiettivo è soprattutto quello di arrivare alla soluzione del problema alla radice: «In ogni buona attività umana, come in medicina, è preferibile la prevenzione piuttosto che la cura».

Claudio Romanzin
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Lo scrittore D'Adamo in biblioteca

Messaggio Da diego il Gio 8 Mag 2008 - 12:50

Lo scrittore D'Adamo in biblioteca


Spilimbergo
L'autore della storia di Iqbal Mashir è a Spilimbergo ospite della biblioteca civica. Lo scrittore Francesco D'Adamo è stato infatti invitato per due giorni dall'istituto per animare degli incontri con gli studenti delle terze medie: venerdì e oggi, sabato. Tali incontri si svolgono nelle sale al piano terra della sezione ragazzi , intitolata a Lucio e Gracco Zilli". L'appuntamento evidenzia l'intensa attività rivolta al mondo dell'infanzia e dell'adolescenza dalla biblioteca. Francesco D'Adamo è uno dei più noti scrittori italiani di narrativa giovanile. Milanese, di professione scrittore, giornalista e insegnante, agli inizi degli anni '90 era stato tra i primi a percorrere la strada del noir all'italiana. Nel 1999, poi, ha esordito nella narrativa per ragazzi, conseguendo diversi premi. Ma il suo romanzo più famoso è senza dubbio la Storia di Iqbal, tradotto e pubblicato anche negli Stati Uniti. È basato su una vicenda vera, quella di Iqbal Mashir, che venne assassinato in Pakistan a tredici anni dalla mafia dei tappeti, per aver denunciato il suo ex padrone e aver contribuito a far chiudere decine di fabbriche clandestine e a liberare centinaia di bambini schiavi come lui.
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Elezioni, ultimi comizi sotto l'acqua

Messaggio Da diego il Gio 8 Mag 2008 - 12:50

SPILIMBERGO Ieri sera, nonostante il maltempo, l’appello finale dei tre candidati
Elezioni, ultimi comizi sotto l'acqua


Spilimbergo
Scade il lungo conto alla rovescia che porterà al rinnovo dell'amministrazione comunale. Ieri sera, con gli ultimi comizi (bagnati) si è conclusa la campagna elettorale dei tre candidati sindaci e dei loro sostenitori. Adesso la parola passa agli elettori e agli operatori dei seggi.

Sono 13 in tutto le sezioni allestite nel territorio comunale, di cui 7 concentrate nella palestra della scuola media di via Mazzini, destinate ad accogliere gli elettori residenti nel capoluogo; le altre sono distribuite una per frazione, con la solita eccezione di Gaio e Baseglia, che sono accorpate. Questo pomeriggio si riuniranno presidenti e scrutatori per le operazioni preliminari. Dalle 8 di domani mattina, infine, si incomincerà a votare. Lo scrutinio delle comunali avverrà martedì a metà pomeriggio, dopo che sarà stato completato quello delle regionali. Secondo le previsioni dell'ufficio elettorale del Comune, i primi risultati potrebbero cominciare ad affluire dai seggi meno numerosi (Vacile, Istrago, Gradisca) già verso le 19. Per avere dei risultati certi, si dovrà però attendere lo scrutinio del capoluogo (il seggio più popoloso è quello numero 4, che copre l'area di via Cavour e della Favorita). In ogni caso, salvo imprevisti, verso le 21 o al massimo le 22 si dovrebbe avere l'esito finale. Alla lista o coalizione vincente spetteranno, oltre al sindaco, 12 consiglieri. All'opposizione 8, tre cui però rientrano anche i due candidati sindaci perdenti.

Mentre i seggi sono ancora chiusi, sono già aperte invece le previsioni sul vincitore. L'esito non è affatto scontato, anche se è un dato di fatto - Spilimbergo ha alle spalle una tradizione di tipo liberale, non progressista: dal dopoguerra in poi tutti i sindaci sono stati democristiani o leghisti; l'unico di sinistra fu Ezio Cantarutti, padre della scrittrice Novella, sindaco per un solo anno tra il '45 e il '46.

Cla.Ro.
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 12/04/2008

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum