Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» VOGLIA DI SPRING BREAK?
Mar 13 Apr 2010 - 11:09 Da jennifer254

» Aggiornamento: marzo 2009
Sab 7 Mar 2009 - 22:25 Da diego

» Diritti d'autore
Dom 1 Mar 2009 - 2:16 Da diego

» Chiudiamo la relazione?
Mer 10 Dic 2008 - 0:51 Da Elisa

» UNA SITUAZIONE RIDICOLMENTE IN STALLO
Mer 12 Nov 2008 - 15:55 Da Elisa

» PROSSIMO INCONTRO
Dom 9 Nov 2008 - 23:17 Da karen

» Borsa di studio per corso di restauro a Ischia
Ven 7 Nov 2008 - 14:37 Da andrea90.t

» L'estate è finita
Mer 24 Set 2008 - 10:46 Da Elisa

» 02/09/2008
Sab 13 Set 2008 - 22:05 Da diego

» 01/09/2008
Mar 2 Set 2008 - 2:44 Da diego

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

02/08/2008

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

02/08/2008

Messaggio Da diego il Mar 12 Ago 2008 - 17:06

02/08/2008
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 02/08/2008

Messaggio Da diego il Mar 12 Ago 2008 - 17:06

RALLY
Ronde, motori in piazza a Spilimbergo
Spilimbergo

Scalda i motori la Ronde Piancavallo, che si corre domani con partenza (alle 7) e arrivo (alle 18.30) in piazza Garibaldi. È la città del mosaico il fulcro centrale dell'edizione 2008, dopo i primi tre anni a Barcis (2002/2004) e i successivi tre a Maniago (2005/2007).

PROGRAMMA. Oggi operazioni preliminari. Alla Casa dello Studente di via Udine verifiche dei concorrenti (dalle 8.30 alle 12.30) quasi in contemporanea alle verifiche tecniche delle vetture (dalle 9 alle 13). Nel pomeriggio l'unica sessione di ricognizioni autorizzate sul percorso (dalle 14 alle 18.30) con vetture di serie.

PERCORSO. La formula della Ronde si concentra sulla ripetizione di una sola prova speciale su asfalto. Gli equipaggi affronteranno quindi per quattro volte il crono di "Campone", 10 km, dal lago di Redona fino a località Batei di Clauzetto. Start del primo concorrente alle 8.25, 10.15, 14.05 e 16.55. La classifica verrà data sommando i tre migliori tempi di ciascun concorrente, con scarto quindi del tempo peggiore.

FAVORITI. Per l'assoluta i favori del pronostico riguardano i tre concorrenti con vetture "world rally car", ovvero derivate dal mondiale. Si tratta di Claudio De Cecco e Raffaele Del Bianco su Peugeot 206 Wrc, mentre Emanuele Greselin dispode di una Peugeot 307 Wrc. Peccato per il forfait all'ultimo momento del piemontese Nicola Stefani (secondo nel 2006), causa problemi fisici. Ma ci sono ottime chance di classifica anche per i due piloti con le Super 2000, Roberto Bertolutti e Massimo Guerra (Peugeot 207), e per il drappello con le Super 1600, tra cui i pordenonesi Enrico Zille e Dimitri Tomasso (Renault Clio), decisi a far valere il "fattore campo" su strade che conoscono abbastanza bene.

ALBO D'ORO. 2002: si chiama Aviano Rally Ronde e vince Fabrizio Martinis in coppia con Roberto Tolino (Mitsubishi Lancer Evo). 2003: ancora Aviano Rally Ronde e trionfo di Luca Rossetti-Matteo Chiarcossi (Mitsubishi Lancer Evo). 2004: diventa Ronde Piancavallo e la vittoria va a Peter Zanchi-Dario D'Esposito (Ford Focus). 2005/2006: doppio successo per Fausto Chiappo-Angelo Osvaldini (Peugeot 206 Wrc). 2007: gara annullata per frana.

ALBO D'ORO. 2002: si chiamava Aviano Rally Ronde e a vincere fu il terzo incomodo Fabrizio Martinis (Mitsubishi Lancer Evo), dopo la tardiva squalifica di Luca Rossetti e Fausto Chiappo. 2003: Rossetti (Mitsubishi Lancer Evo) si "vendica" con un trionfo netto. 2004: diventa Ronde Piancavallo, corrono anche le Wrc e così vince senza problemi il milanese Peter Zanchi (Ford Focus). 2005: primo secondo logica Fausto Chiappo (Peugeot 206 Wrc). 2006: ancora Chiappo con la Peugeot 206 Wrc.
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 02/08/2008

Messaggio Da diego il Mar 12 Ago 2008 - 17:06

SPILIMBERGO Il direttore dell’Ass 6: «I servizi della salute sono in sicurezza». Il prossimo anno nuove iniziative
Medicina di gruppo, su il sipario
Inaugurata ieri la struttura che ha sede al terzo piano della palazzina ovest dell’ospedale
Spilimbergo

Con il rituale taglio del nastro si è inaugurata ieri pomeriggio in ospedale la sede dell'Unità territoriale di assistenza primaria (Utap), ovvero il primo ambulatorio di medicina di gruppo a Spilimbergo . La cerimonia si è svolta al terzo piano della palazzina ovest, davanti a un folto pubblico plaudente, stipato negli spazi ristretti di un lungo corridoio. Erano presenti tra gli altri il direttore dell'Azienda sanitaria 6 Nicola Delli Quadri, il sindaco Renzo Francesconi, i medici di medicina di base cui fa capo il servizio: Paolo Amorello, Luchino Laurora, Cristina Rosti e Stefano Zavagno e numerosi colleghi sia dei servizi territoriali che ospedalieri.

La prima a prendere la parola è stata Cristina Rosti, che anche a nome dei colleghi ha spiegato il senso dell'iniziativa e ha inanellato una lunga serie di ringraziamenti, elencando le molte persone che in qualche modo hanno reso possibile l'avvio del servizio. Un momento di particolare commozione, però, si è avuto quando ha ricordato la figura (amatissima dalla gente per la sua sensibilità e disponibilità) di Nello Esperi, che sarebbe stato il quinto associato, se un male incurabile non lo avesse rapito ancora qualche anno fa. La trafila per poter far partire l'Utap, infatti, è stata piuttosto complessa e ha richiesto molto tempo di contatti, mediazioni, tentativi. Ma alla fine i risultati sono arrivati. «Sarà un servizio nuovo hanno spiegato i medici interessati che consentirà a ciascun paziente di mantenere il rapporto di fiducia con il suo medico, ma di potersi rivolgere (solo in caso di assenza del curante di fiducia o per urgenze) agli altri professionisti presenti in struttura. Siamo sicuri che con questa nuova metodica di lavoro, si potrà migliorare la qualità dell'assistenza, offrendo un chiaro punto di riferimento per ogni esigenza, ampliando anche la qualità delle prestazioni infermieristiche».

Il direttore Delli Quadri ha invece colto l'occasione per tracciare un breve bilancio consuntivo e preventivo della sanità locale, bilancio visto in termini molto positivi: «Quella spilimberghese ha detto è una realtà importante sia dal punto di vista ospedaliero che della medicina territoriale. Nel 2009 avremo modo di sviluppare altre iniziative (il riferimento è alla pediatria di gruppo). Quello che mi interessa per ora è che i cittadini percepiscano la sensazione di sicurezza, perché i servizi, anche quelli dell'area dell'emergenza, sono in sicurezza. Tutte le iniziative prese vanno in questo senso: sia gli interventi, sia le macchine, sia gli operatori». Al termine, il parroco don Natale Padovesa ha ritualmente impartito la benedizione ai locali.

Tornando al servizio di medicina di gruppo, che in via parziale è già stato avviato nei giorni scorsi, diventerà completamente operativo da lunedì 4 agosto. L'ambulatorio sarà aperto per dieci ore il giorno, dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 20, con la presenza sempre di almeno un medico; il sabato dalle 8 alle 10 per le urgenze. Inoltre, per l'occasione, è stata predisposta e diffusa una carta dei servizi, dove vengono stabilite tutte le modalità organizzative che possono interessare i pazienti.

Claudio Romanzin
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 02/08/2008

Messaggio Da diego il Mar 12 Ago 2008 - 17:07

L’INIZIATIVA
Il Pd in piazza raccoglierà le firme contro l'autostazione e il teatro Miotto
Spilimbergo «Alla prova dei fatti il progetto politico del centrodestra spilimberghese dimostra tutti i suoi limiti con un basso profilo qualitativo delle scelte operate dalla giunta. Il principio che regola le decisioni del sindaco Francesconi è quello del decisionismo, dimostrare a ogni costo efficienza ai suoi elettori spendendo tutto lo spendibile, senza progetti e senza una valutazione delle conseguenze, immediate e future». A formulare questa pesante valutazione è il Partito democratico, per bocca del segretario Fabio Martina, il quale annuncia l'inizio di una campagna di lotta, che incomincerà già dalla mattinata di oggi e proseguirà tutti i sabati di agosto, con l'allestimento di un gazebo al mercato settimanale, dove si darà diffusione a materiale informativo e la possibilità di sottoscrivere la petizione nazionale Salviamo l'Italia, in preparazione della manifestazione del 25 ottobre. Tra i principali capi d'accusa mossi dal Pd all'amministrazione Francesconi, le realizzazione di un terminale della stazione delle corriere vicino alle scuole medie: «È una spesa inutile commenta Martina - vista la permanenza dell'attuale stazione presso l'ex ferrovia, dannosa vista la collocazione, manifestamente provvisoria viste le caratteristiche del progetto e la destinazione scolastica dell'area. Saranno soldi spesi male». Altro punto critico è l'acquisto del teatro Miotto: «Senza uno studio e un'analisi costi-benefici, il sindaco vuole chiudere la partita sul Teatro scegliendo unilateralmente. L'acquisto di parte di un complesso edilizio sarà un pozzo di spese senza fondo, per inventare una struttura limitata e condizionata: un risultato che si commentano da solo». Considerazione finale: «Non è questo ciò che gli Spilimberghesi hanno scelto andando a votare alle ultime elezioni comunali».
avatar
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 35
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 02/08/2008

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum